Contemporary Café Perugia

ALEX ROMANO / IMAGINE a cura di Valentina Gregori

Secondo appuntamento del progetto Chez nous, l’arte in viaggio, a cura dell’associazione Downtown di Terni.

IMAGINE

Qualcuno ha detto che la fotografia è un mezzo di riproduzione mortifera perché il soggetto fotografato è bloccato in un attimo che non potrà mai essere rivissuto, ripetuto o ripresentato allo stesso modo.
Una fotografia è l’immagine di ciò che non sarà più.
L’artista brasiliano Alex Romano, per questa serie di opere, usa la fotografia come base sulla quale intervenire con disegni e pittura, conferendo al mezzo fotografico altre potenzialità linguistiche. La foto è il punto di partenza per raccontare una nuova storia, o far vivere dei personaggi legati alla propria immaginazione, perdendo così sia il suo valore di testimonianza, che quello puramente estetico e trasformandosi in un materiale compositivo, un mezzo, come può esserlo un colore, un tipo di pennello, una tipologia di tela, o un supporto.
Visioni, storie, personaggi, paesaggi, un nuovo mondo prende vita nelle opere di Alex Romano, un mondo fortemente immaginativo ed evocativo che trae la sua forza proprio da questo lavorare stratificato tra i diversi media: frammenti di realtà, fotografie di un luogo e di un momento circoscritto che vengono spogliati delle loro coordinate temporali per far spazio ad una nuova storia, a nuovi luoghi, da condividere e ripopolare innestandoli  nell’immaginazione del pubblico.
Le opere presenti in mostra sono un’evoluzione del percorso artistico che Alex comincia nella sua città natale di Sao Paulo come writer di strada. Anche negli spazi urbani egli è sempre alla ricerca di ciò che resta di un luogo, di un sito inutilizzato, abbandonato, degradato. Sugli strati di un muro, sui frammenti di un palazzo, Alex comincia a costruire la sua storia, a dare nuova vita alle macerie della memoria.
Il passato e le esperienze vissute non possono che presentarsi in modi frammentari nella vita di una persona, in ricordi amputati. L’artista dona a questi pezzetti la capacità di essere riutilizzati, di fare da collante per la creazione di un mondo nuovo. Quale modo migliore per far si che la memoria si trasformi in vitalità costruttiva?
L’arte di Romano è instancabile, è in continuo divenire, è vissuta da egli stesso come un’attività vitale, come il ritmo del respiro. Disegnare, assemblare, sovrapporre: l’artista è sempre lì che gioca tra le pieghe del tempo, facendo assaporare al suo pubblico un passato che si trasforma in futuro, ma che è ancora presente. La sua mano è la sutura di una ferita e guida l’osservatore a saltare di qua e di là, tra un punto e un altro, facendogli dimenticare cosa c’era prima e cosa ci sarà dopo. I nuovi mondi creati da Alex Romano sono caratterizzati da una luce particolare, una luce di tramonto e di alba allo stesso tempo. Le sue opere si presentano come i frammenti di qualcosa che muore e che nasce contemporaneamente: in esse la luce del nuovo giorno che si espande dalle ombre del passato.

Valentina Gregori

 

Alex Kaleb Romano nasce a São Paulo,  Brazil  nel 1981 vive e lavora a Barcelona, España.

Formazione:

Faculdade de comunicação social, ESPM, São Paulo, SP, 2004
Atelier Lorenzo Pizzanelli, Florença, Italia. 2006

Mostre:
Oficina Central, São Paulo, Brazil 2005
Oficina do Graffiti, Sesc Pinheiros, São Paulo, Brazil  2005
Sprays Poéticos, Biblioteca Municipal Alceu Amoroso Lima, São Paulo, Brazil 2006
Entrepanos Ana Pana, Ásia 70, São Paulo, Brazil 2007
Galleria Daco, Valentina Gregori, Terni, Roma, Itália, 2007
Greetings from, Sunshine Studio, Tóquio, Japón, 2008
Os Brasileiros, parte I, Carmichael Gallery, Los Angeles, Estados Unidos, 2008

Os Brasileiros, parte II, Carmichael Gallery, Los Angeles, Estados Unidos, 2008
Outside/Inside, Carmichael Gallery, Los Angeles, Estados Unidos, 2008
Entrepanos Ana Pana, Ásia 70, São Paulo, Brazil, 2008
Arte da Ficção, Galeria Tato Di Lascio, São Paulo, Brazil, 2010
Memories, Dreams, Reflections, Espaço Newton, Barcelona, España, 2011 (Solo)
Sektor Berlin, Galeria AD Barcelona, Barcelona, España, 2011
Wallpaper, Galeria AD Barcelona, España, 2011
11Qm Gallery, Hamburgo, Alemania, 2011 (Solo)
Imagem Contruida, Galeria Tato di Lascio, São Paulo,  Brazil 2011
Quin és el teu paper, SETBA Galeria, Barcelona, Brazil 2011

 


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...